Il principe Khalifa nei Sassi: boom dell’economia a Matera!

Tra i tanti che accolgo da anni tutti i giorni a Matera, quest’ospite è stato il più particolare in assoluto. E soprattutto inatteso. Un mese fa, infatti, ricevo via mail da una tal Melanie la richiesta per una visita guidata in inglese di mezza giornata per cinque persone. Tra loro – mi dice – ce n’è Leggi di piùIl principe Khalifa nei Sassi: boom dell’economia a Matera![…]

Il pane di Matera

Sua Maestà il pane di Matera

Quando fino agli anni ‘50 c’era vita nei Sassi, nessuno lo comprava. Il pane infatti, come la pasta, ognuno se lo faceva da sé in casa. Solitamente una volta a settimana, il lunedì notte, quando le donne rimanevano in piedi per impastare acqua, farina di grano duro e lievito madre, far poi crescere la massa Leggi di piùSua Maestà il pane di Matera[…]

Matera con gli occhi di Enrico Caracciolo: il cuore oltre l’obiettivo.

Ci siamo conosciuti due anni fa. E non per caso. Ci ha messi in contatto un’amica comune. Ed è subito nata una perfetta sintonia che pian piano si è trasformata in amicizia vera. Enrico Caracciolo è un importante giornalista e fotografo che scrive per numerose riviste di turismo nazionali e internazionali, da Itinerari e Luoghi Leggi di piùMatera con gli occhi di Enrico Caracciolo: il cuore oltre l’obiettivo.[…]

Stati Uniti…di Basilicata!

Dei tanti visitatori che tutti i giorni arrivano a Matera da ogni parte del mondo, gli americani sono tra i più numerosi. E anche quelli che rimangono maggiormente incantati dalle eccezionali meraviglie di questa città e del suo territorio. Sentiste e vedeste con quanto trasporto esprimono il loro incanto! Ancor più intenso quando nelle loro Leggi di piùStati Uniti…di Basilicata![…]

Quando Nigeria non fa rima con miseria

È sicuramente uno degli aspetti più interessanti della professione di guida turistica. La possibilità di incontrare ogni giorno gente diversa che proviene da ogni angolo del mondo. Certo si fa presto l’abitudine agli americani, ai giapponesi, agli australiani, ai britannici e a tutti gli altri europei e occidentali in genere. Rimango invece sicuramente sorpreso quando Leggi di piùQuando Nigeria non fa rima con miseria[…]